Sound Design: cenni storici e in cosa consiste

Per Sound Design si intende letteralmente “progettazione del suono”.  Questa espressione fa riferimento ad una figura professionale che, a dispetto di quanto si potrebbe pensare, compare nelle arti figurative e comunicative a partire dagli anni ottanta.  

Si narra che la prima menzione del Sound Designer fosse comparsa tra i credits di ApocalypseNow per riferirsi alla Direzione del Montaggio a cura di Walter Murch. Il titolo ad esso assegnato per la prima volta fu, per l’appunto, Sound Montage and Design.

In realtà, la storia di questa figura professionale ha radici molto più antiche. Infatti, nel passaggio del cinema muto a quello sonoro, inizia a subentrare l’esigenza di progettare il contenuto anche dal punto di vista del suono e, quindi, dell’audio per aumentarne il valore comunicativo. Sebbene non si parlasse ancora di sound designer, questa figura professionale era attivamente operante e negli anni si è raffinata al punto da essere impiegata anche nel marketing e nella pubblicità.

Chi è e cosa fa un Sound Designer

A questo punto, come si potrà facilmente intuire, il Sound Designer è un addetto tecnico del suono in grado di gestirlo in diversi ambienti e per diverse necessità. La progettazione sonora si applica a qualsiasi campo per cui la sola presenza di suoni implica quella del sound designer.

Il Sound Designer produce prodotti comunicativi per qualsiasi genere di formato fruibile per il quale è presente il suono. A tale proposito è piuttosto noto il logo identificativo di Windows 95 progettato a cura di Brian Eno ed utilizzato ancora oggi.

Sound Design: perché è così importante

Il Sound Design ricopre un ruolo molto rilevante all’interno della progettazione di contenuti mediali di musica e video sia nel marketing, ma anche nel cinema. Si può affermare che, in un progetto audiovisivo di qualsiasi tipo, il suono ricopra un'importanza del 60%.

Divenuto parte integrante dei settori appena citati, il il cosiddetto "progettista del suono" trova impiego in una grandissima varietà di campi e ambiti professionali. Nei paragrafi successivi vedremo più nel dettaglio i principali campi in cui questa figura professionale opera maggiormente.

Sound Designer in ambito musicale

Nel campo musicale, questo opera per la produzione di contenuti in linea con l’animo del brano, andando alla scoperta di suoni originali creati appositamente. Lo stesso vale per quelli che operano nell’ambito della produzione delle colonne sonore che vengono create ad hoc per trasmettere un’emozione integrata con quella delle scene di girato.

Sound Designer in ambito cinematografico

Il suo impiego può essere mirato a progettare qualcosa di nuovo destinato a diventare iconico non solo nel cinema ma anche nella nostra mente (come ad esempio il tan, tan tan de Lo Squalo). Oppure può essere finalizzato a usare motivi già esistenti in modo da integrarli con la scena e creare un impatto comunicativo unico.

Sound Designer in ambito pubblicitario

In ambito pubblicitario il Sound Designer può essere interpellato per creare marchi sonori come quelli di Fruttolo, Wolkswagen, Gillette e numerosissimi altri brand riconoscibili da un semplice ma complesso effetto sonoro. Questa figura professionale si fonde con l’uso negli spot pubblicitari e nella progettazione grafica del logo in modo da richiamare l’awareness di un’azienda a partire dal suono.

Sound Designer in ambito tecnologico

Infine il Sound Designer può operare in campo tecnologico contribuendo a produrre quelle notifiche sonore che oggi abbiamo ben fissate nella nostra mente e che sono diventate universali in tutto il mondo.

Come diventare Sound Designer

Come abbiamo detto all'inizio dell'articolo, il Sound Desing nasce come esigenza tecnica in ambito cinematografico, con la convinzione per cui un film senza musica ed effetti perda di valore comunicativo. Per questo per diventare Sound Designer si deve scegliere un preciso campo di azione e perfezionare la propria conoscenza del suono con studi mirati di matrici teoriche e pratiche. Durante il percorso si dovrà stabilire se prediligere una carriera come “rumorista” o tecnico a seconda della propria predilezione per l’impiego pratico o creativo di questa professionalità.

Come primo step suggeriamo sempre di crescere culturalmente sviluppando interessi propri e frequentando ottimi corsi professionali basati sul Sound Design da cui si apprenderanno le basi teoriche e il funzionamento degli strumenti per la loro applicazione.

Nello specifico occorrerà conoscere la natura del suono, le basi dell’elettroacustica e la teoria correlata. Poi sarà importante interfacciarsi con le conoscenze di ambito di produzione dell’audio attraverso lo studio dell’apparecchiatura, delle problematiche tipiche della lavorazione e delle relative soluzioni. Infine sarà vivamente consigliato prendere dimestichezza con i migliori software di editing per produzione e post produzione dell’audio, affidandosi a docenti esperti a cui affidare la propria formazione tecnica sul campo.

Chiaramente contano anche le conoscenze di pulizia e restauro dell’audio, specialmente per chi ha una vocazione tecnica e creativa e non ha ancora ben chiaro quale sia il percorso più affine alla propria carriera. Infine consigliamo di imparare a destreggiare la creazione di effetti, transizioni e ambienti sonori integrando le conoscenze con le equalizzazioni di voice over a livello musicale.

La formazione è un momento fondamentale per passare alla sperimentazione sul campo dato che consente di ampliare non solo le conoscenze teoriche e pratiche, ma anche la rete di relazioni. Quella del Sound Design è una professione altamente specializzata e richiesta che prevede una fase di avviamento della propria autorevolezza acquisendo esperienza e riconoscimento. Per questo dopo la formazione sarà utile produrre progetti personali in ambito di studio e teoria o di realizzazione pratica, proponendosi alle aziende con auto-candidature o presenziando rispondendo a concorsi e selezioni di personale.

Se leggendo questo articolo ti è venuta voglia di cimentarti nello studio del Sound Design, ti consigliamo di dare uno sguardo ai nostri corsi di Editing Audio e Sound Design e iscriverti a quello che fa più per te!